Cicloturismo, Fotografia, Storia

La grande avventura di Kazimierz Nowak

Immaginate di dover attraversare l’Africa da nord a sud in bicicletta e poi tornare indietro percorrendo un itinerario parallelo attraversando deserti e foreste equatoriali, ebbene questo é quello che ha fatto Kazimierz Nowak, soltanto che era il 1931.

Nato in Polonia nel 1897, Kazimierz ha sempre avuto uno spirito avventuroso ma tenuto represso perché legato al lavoro e alla famiglia, finché all’età di 28 anni decide di cambiare vita ed inizia a girare l’Europa come fotografo e giornalista.

Ma i suoi progetti erano più ambiziosi e così nel 1931 intraprende l’avventuroso viaggio in Africa che lo porterà in sette anni a percorrere l’incredibile distanza di 40.000 km utilizzando per lo più la sua amata bicicletta, ma anche il cavallo, il dromedario, la barca e lunghissimi tratti a piedi.

Le incredibili traversie che Kazimierz Nowak dovette affrontare sono testimoniate in queste strepitose fotografie, considerando che l’Africa in quel periodo era quasi completamente selvaggia e le insidie dietro ogni angolo, l’impresa del nostro indomito viaggiatore acquista un valore veramente epico.

Kazimierz Nowak riesce comunque nell’ impresa e dopo aver dato fondo alle sue ultime risorse nel 1936 finalmente fa ritorno in patria come vincitore. Grande il successo ed i progetti per il futuro, che purtroppo però verranno disattesi.

Infatti Kazimierz dopo circa un anno morirà all’età di soli 40 anni, afflitto dalla polmonite e dalla malaria contratta nel suo lungo viaggio in Africa.

 

 

Fonte: kazimierz nowak